Un’organizzazione settario-aziendale

Stamattina su Il Manifesto √® uscita un’interessante intervista a Wu Ming sul tema Grillo.

Di seguito alcuni stralci che ho trovato particolarmente illuminanti, tratti dall’introduzione all’intervista; consiglio comunque la lettura dell’articolo completo pubblicato su GIAP.

Quella di Grillo è una strategia diversiva. Serve a spingere l’«indignazione» […] lontano dalle piazze italiane. Più la crisi diventa feroce e più le scariche di risentimento vengono fatte confluire in un comodo format, quello del blog del Capo dei Cinque Stelle che solletica il giustizialismo giacobino contro la «casta» e le sue maschere. Per Wu Ming, […] il movimento 5 stelle ha inquadrato le energie potenziali di una rivolta contro l’austerità in una gabbia discorsiva che fa la parodia del conflitto politico, lasciandolo amministrare da «un’organizzazione settario-aziendale» (la Casaleggio&Associati) e dalla guida simbolica di Beppe Grillo.

Per sognare un po’ su cosa potrebbe (e dovrebbe) essere la politica italiana, consiglio invece lo splendido Viva la libert√†.

Aggiornamento

Mi hanno segnalato che sempre su GIAP è possibile leggere il ben più approfondito articolo di Wu Ming Perché «tifiamo rivolta» nel Movimento 5 Stelle.