Cose che ho imparato questi giorni di vacanza

Che ci sono posti brutti, sprizzanti cemento da tutti i pori ed acqua da orribili fontane-gioco per bambini, nei quali sorgono inaspettate pasticcerie strabilianti nelle quali fare colazione tutte le mattine.

Che mi ci sono voluti cinque giorni per riprendermi dalla fatica e dallo stress, manco facessi il minatore.

Che in autostrada, nonostante i tutor vari, ci sono tanti che vanno molto oltre i limiti e che il 90% di questi sono italiani che guidano macchine tedesche.

Che per raggiungere i posti più belli devi camminare – spesso tanto – e che pochi hanno voglia di camminare, rendendo questi posti ancora più belli.

Rispondi