po-poo-poo-po

Su Repubblica.it leggo:

WHITE STRIPES: ONORE CHE “PO-PO-PO” SIA DIVENTATO INNO

Il coro ‘Po-po-po’ e’ ormai diventato un tormentone dopo la vittoria mondiale della nazionale italiana e l’autore del brano originale, Jack White dei White Stripes che ha firmato il pezzo ‘Seven Nation Army’, si e’ detto ‘molto onorato’ di essere entrato nei cuori di tanti milioni di persone. ‘Non ci posso credere, mi fa davvero piacere che cosi’ tanti italiani abbiano adottato il nostro pezzo per festeggiare una vittoria cosi’ importante – ha detto Jack White come riportato da NME – Non c’e’ niente di piu’ bello nella musica che vedere un proprio brano entrare nell’immaginario collettivo della gente: ti proietta direttamente nell’olimpo della musica popolare. Come autore di canzoni – aggiunge – e’ assolutamente impossibile pianificare una cosa del genere. E’ un colpo di fortuna e mi fa sorridere anche il fatto che molta gente che ha cantato questo ritornello negli ultimi giorni in realta’ non sappia nemmeno il titolo della canzone e l’autore’.

Aggiungerei che molta di quelli che canticchiano questa melodia lo fanno accompagnandola con il saluto romano e avvolti da croci celtiche. Non so se farebbe piacere a Jack White.

Per email ho ricevuto anche il testo di “Seven Nation Army”, è un pezzo antimilitarista, eccolo qui

Rispondi